Ogni dirigente pubblico deve essere in possesso di adeguate doti manageriali, dunque, di competenze e non tanto di conoscenze poiché il saper dirigere non è compito astratto, ma attività concreta cui devono coniugarsi competenze specifiche, condizione che si riflette anche sulle modalità di accesso e reclutamento della dirigenza.

Fonte: S.Pedrabissi - AIPDA

Attachments:
Download this file (capitaleumano.pdf)Testo[ ]

PROFESSIONISTI DEL VALORE
 
Le regole sul Bail In